Pino Galluzzo presenta un Disegno di Legge per il Triage ospedaliero

Pino Galluzzo, deputato regionale all’Ars, componente della Commissione Salute, traendo fondamento dalla Legge regionale n.5 del 14 aprile 2009, “Norme per il riordino del servizio sanitario regionale”, ha presentato al Parlamento Siciliano un Disegno di Legge sul “Triage” ospedaliero, perché nonostante i miglioramenti della sanità regionale, da tempo, si legge che, la presa in carico da parte dei presidi ospedalieri del paziente e dei relativi familiari avviene in modo non del tutto organizzato, con correlata formale comunicazione e adeguata informazione, tanto da causare frequentemente episodi di tensione e di sovraffollamento dei familiari in sala di attesa nelle unità operative di pronto soccorso. 

Un disegno di legge composto da dieci articoli oltre l’articolo della pubblicazione che intende, come sopra affermato, facilitare quel percorso già iniziato e che vede come traguardo un’ assistenza di pronto soccorso efficace, efficiente e solidale, assumendosi come fondante la centralità del paziente/utente, demandata dalle linee d’indirizzo del sistema sanitario nazionale e sancita dalla carta costituzionale italiana all’art.32, dalla dichiarazione europea dei diritti e dei doveri del paziente e dalla Carta di Firenze nella quale viene qualificata come il diritto riconosciuto al paziente di ricevere.

“Oggi ho presentato questo Disegno di Legge che spero il parlamento approvi presto. – dichiara l’onorevole Pino Galluzzo –  Sono certo risolva un problema sentito da tutti i cittadini e nel contempo avvii l’utenza verso un nuovo e miglior modo di relazionarsi con i servizi sanitari. Tutto ciò riguarda le norme per l’organizzazione di un sistema di comunicazione relativo al Triage intraospedaliero, inerenti la presa in carico del paziente e la gestione degli accompagnatori e/o familiari fino alla dimissione ovvero al ricovero. Figure professionali come psicologi o infermieri che giornalmente  hanno un contatto diretto con i pazienti ed i familiari in base a questo Disegno di  Legge daranno un contributo essenziale”.

Author: Irene Galati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *