Amara Terra Mia dal motto “irriverente ma giusto” è la nuova trasmissione di Franco Arcoraci

Amara Terra Mia dal motto “irriverente ma giusto” è il nome del nuovo programma che in questi giorni nel messinese sta suscitando sicuramente tanta curiosità anche perché, molto probabilmente ha un carattere satirico alla stregua del tg di Striscia la notizia ed ispettivo alla scia delle curiosissime Iene. Anche se rilegata ad un piccolo territorio, è per questo, probabilmente caduta a fagiolo alla portata della rete televisiva di provincia, Telespazio, in onda sul canale 611 del dtt. Amara Terra Mia, trasmessa sul canale, oltre che sui social, si chiede se la scelta dei politici sia quella corretta, affrontando tematiche sociali, politiche e culturali dal pensiero e dall’estro moderno oltre che da strada, per via dei linguaggi che più arrivano a chi ha un pensiero critico, e per così dire, ancora non completamente del tutto annichilito. L’ex poliziotto antimafia Franco Arcoraci, con tanto di curriculum da vasta esperienza in ambito televisivo e cinematografico-musicale, ha già condotto la seconda puntata della trasmissione, portando ai suoi ascoltatori piccoli particolari accorgimenti che, oltre che accattivare la curiosità, perché no, ampliano gli orizzonti civico-culturali su argomenti che sono importanti e fanno del cittadino il ruolo che meglio riveste, affrontando e prendendo spunto delle variegate tematiche affrontate dalle vivide testate giornalistiche, i social che hanno ad oggetto le lamentele dei cittadini per i disagi riscontrati, la politica, i diritti dei cittadini, il servizio di igiene ambientale, il verde pubblico, i giovani, l’arredo urbano, la lotta all’inquinamento, la valorizzazione del territorio e delle risorse umane legate alle tradizioni e la storia gastronomica locale. È attivo persino, per dare voce a chi non ne ha, il numero whatsapp 379 2892856 per la comunicazione di eventuali segnalazioni.©

Author: Irene Galati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *