TERMINA L’EDIZIONE 2021 DEL FESTIVAL LIRICO DEI TEATRI DI PIETRA SVOLTOSI NELLA MAGIA DELLA TERRA DEGLI DÈI

Ieri, in un teatro gremito e tra diverse standing ovation si è conclusa, la terza edizione del Festival Lirico Teatri di Pietra 2021, dall’ormai noto motto Festival Lirico dei Teatri di Pietra: potete girare il mondo, o venire a visitarlo, in Sicilia! e con il suggestivo concerto “Franco Battiato Tribute” dedicato al maestro Franco Battiato, scomparso lo scorso 18 maggio all’età di 76 anni. Il tributo è stato eseguito nel Teatro Greco Romano di Catania, proprio l’ultimo palcoscenico dove si è esibito il cantautore siciliano, tra le millenarie rocce “nere” dell’Odeon etneo, dove proprio il 17 settembre del 2017 Battiato salutò per l’ultima volta il pubblico con la sua opera “Messa Arcaica”. Un ensemble orchestrale in residence del Festival Lirico dei teatri di Pietra diretto da Francesco Costa e con la partecipazione della cantante catanese Rita Botto, la limpida voce di Daniela Spalletta e l’attrice Lucia Sardo, protagonista di numerosi film tra cui i “Cento Passi” di Marco Tullio Giordana. Una serata suggestiva, un viaggio in un suo universo poetico e musicale fatto di misticismo orientale, di amore per la Sicilia, di testi sacri e musica classica, ma anche di sperimentazione elettronica, che non è una celebrazione, ma un singolare evento finalizzato a trasmettere la bellezza dell’arte e della cultura per favorire la ricchezza dell’incontro e del confronto tra le persone e le proprie identità, per rigenerare lo spirito attraverso l’incanto dello spettacolo in linea con il messaggio poetico di Battiato.

Il Festival Lirico Teatri di Pietra, definita una manifestazione itinerante, è riuscita a coinvolgere in modo originale e in Italia gli spettatori in un vero e proprio cammino nei più splendidi teatri della Sicilia dove il fascino della storia e della leggenda si fondono in un abbraccio sempre attuale. Il Festival Lirico dei Teatri di Pietra, ideato e prodotto dal Coro Lirico Siciliano, ha ottenuto importanti riconoscimenti e un grande apprezzamento da parte del numeroso pubblico, consacrandosi come una tra le più importanti e variegate manifestazioni musicali italiane del panorama culturale e musicale nazionale e internazionale che conferma il Coro Lirico Siciliano come uno degli Enti concertistici più dinamici, nella meravigliosa Terra degli dèi.
Quest’anno per il Festival Lirico dei Teatri di Pietra oltre 20 mila spettatori, in più di 20 spettacoli, organizzati nei siti archeologici quali il Teatro antico di Taormina, la Valle dei Templi di Agrigento, il Teatro Greco di Tindari, Teatro Greco di Siracusa, Parco archeologico e Villa Romana di Piazza Armerina, Teatro greco di Palazzolo Acreide, Mura Timoleontee di Gela, Giardino Vincenzo Bellini di Catania, Anfiteatro di Centuripe, Castello di Motta Santa Anastasia, tra gli altri.
Un successo senza precedenti che suggella una Sicilia piena di forza e vitalità, dove la diffusione dell’arte, della cultura, della musica e della bellezza si coniugano con la valorizzazione degli eccezionali e sorprendenti siti archeologici di impareggiabile bellezza che questa terra possiede e offre ai turisti provenienti da ogni parte del mondo.

Author: Irene Galati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *