A FAR RISPLENDERE IL “TEATRO NERO”DI CATANIA IL CORO LIRICO SICILIANO E LE MECCANICHE CELESTI

Non accenna a diminuire l’eco dei successi riscossi questa estate dal Festival Lirico dei Teatri di Pietra, la manifestazione, giunta al suo terzo anno di attività, che si è svolta nei principali siti archeologici siciliani con una varietà davvero straordinaria di proposte artistiche di qualità. Il Festival Lirico dei Teatri di pietra del Coro Lirico Siciliano consacrandosi come una tra le più importanti e variegate manifestazioni musicali italiane, il prossimo 27 Settembre, conclude la fortunata e acclamata edizione 2021 con un concerto – evento presso il “Teatro nero”, il Teatro greco romano di Catania, che è stato l’ultimo palcoscenico per il musicista poeta, Franco Battiato, che nel 2017 ha salutato il suo amato pubblico proprio tra le millenarie rocce “nere” dell’Odeon etneo. A far risplendere il “Teatro Nero” greco-romano di Catania il genio delle “meccaniche celesti”che ha attraversato il mondo della canzone popolare arricchendola a dismisura, intercettando moltissimi ascoltatori e altrettanti artisti di percorsi diversi, ma sempre vicini alla sua sensibilità. 

Il “Franco Battiato Tribute” Opera di contaminazione tra pop e lirica

Francesco Costa, direttore



Rita Botto & Daniela Spalletta, voci soliste

Lucia Sardo, attrice (foto sotto)

Ruben Micieli, arrangiatore

Salvo La Rosa, presentatore Ensemble orchestrale in residence del Festival Lirico dei Teatri di Pietra.

Author: Irene Galati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *