Milazzo, Riapertura del teatro Trifiletti, interrogazione del consigliere Antonio Foti

In riferimento al Teatro “Trifiletti”, la cui valenza storico-artistica ha determinato la volontà, da parte delle Amministrazioni comunali che si sono succedute dagli anni ’80 ad oggi, di restituire questo prezioso bene culturale alla piena  fruizione per rinvigorire il tessuto culturale della comunità cittadina, chiuso al pubblico in ossequio a quanto previsto dal DPCM del 3 novembre 2020, è intervenuto il consigliere comunale Antonio Foti il quale afferma “La riapertura del Teatro rappresenta, anche in chiave post covid, un momento importante e necessario per la nostra città. Dopo quasi un anno di amministrazione la fruizione del Trifiletti non può che essere una priorità per l’intera comunità milazzese e per tutte quelle realtà culturali desiderose di far ritornare a vivere il nostro teatro. L’auspicio è che si possa lavorare ad una reale programmazione di rilancio, in questo momento assente, anche in considerazione del lavoro portato avanti recentemente dal Consiglio Comunale sui beni comuni comunali”.

Guardando in dietro il Teatro, costruito nel 1911 su progetto di Letterio Savoja, per iniziativa dell’ intraprendente e poliedrico imprenditore Stefano Trifiletti, ospitò importanti manifestazioni politiche e culturali, appassionate celebrazioni e autorevoli conferenze, assumendo un ruolo assai significativo nella storia della città da grandi trascorsi artistici: dal 1912 agli anni Settanta sono passati i più grandi interpreti della lirica, della prosa, del teatro leggero come grande Emma Gramatica, Nanda Primavera, regina dell’operetta ed Angelo Musco. Nello specifico nell’interrogazione il consigliere vuole sapere dall’assessore ai Beni Culturali Francesco Alesci se è stato definito, per i prossimi mesi, uno specifico cronoprogramma di riapertura del Teatro accompagnato da una strategia di rilancio in termini di programmazione e in secondo luogo capire lo stato di avanzamento dell’iter del finanziamento ottenuto dalla Regione Siciliana sulla proposta progettuale “Lavori di manutenzione impianti ai fini della riduzione del consumo energetico e miglioramento acustico della struttura”.©
              

Author: Irene Galati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *