Mondo Donna: tra le premiate l’anestesista che diagnosticò il primo caso di Covid in Italia.

– Capo D’Orlando- Saranno tredici le donne premiate nella ottava edizione di “Mondo Donna”, la manifestazione organizzata dalla Pro Loco in collaborazione con l’Accademia della Musica  con il patrocinio del Comune di Capo d’Orlando e dedicata alle donne che si sono particolarmente distinte nell’ambito lavorativo, culturale, sportivo e nell’impegno sociale. 

​L’evento, presentato da Alessandra Di Bello e Salvatore Monastra, si terrà sabato 28 agosto alle ore 21 in Piazza Matteotti.

​Nella conferenza stampa di presentazione, il presidente della Pro Loco Salvatore Monastra ha sottolineato che “la manifestazione viaggia su binari ormai rodati e abbraccia una platea sempre più ampia, che guarda ai Nebrodi ma anche fuori Regione. Sono molto soddisfatto del parterre delle premiate che spazia in tutti gli ambiti della vita sociale, culturale e imprenditoriale. Sono poi particolarmente legato al premio speciale intitolato alla memoria di Sergio Granata che ha condotto questa manifestazione per cinque anni con grande professionalità”.

​Tra le premiate, la cantante lirica Silvia Caliò, la giornalista del Tg1 Giovanna Cucè, l’imprenditrice Luisa Agostino e la Sovrintendente del mare in Sicilia Valeria Li Vigni, moglie dell’archeologo ed ex Assessore regionale Sebastiano Tusa. Sarà premiata anche Annalista Malara, l’anestesista che diagnosticò a Codogno il primo caso di Covid in Italia.

​Il Sindaco Franco Ingrillì, nel suo intervento ha sottolineato come “l’evento Mondo Donna si inserisce nel solco delle manifestazioni ormai fisse e organizzate dal nostro Comune per mettere in risalto l’identità siciliana e dare lustro alla nostra Regione”.

​L’Assessore Fabio Colombo ha evidenziato “il merito di questa serata che riesce ad esaltare il valore di professionalità al femminile che molto spesso non hanno il giusto riconoscimento”.

​Per assistere alla ottava edizione di Mondo Donna saranno strettamente rispettare le disposizioni anti-Covid con la delimitazione dell’area e l’accesso riservato ai possessori di green pass.

Share:

Author: Irene Galati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *