CATANIA, a poche ore dall’inaugurazione di Euro2020 scattato un maxi sequestro della GDF di sciarpe, magliette e gadget contraffatti

Catania: A poche ore dal calcio d’inizio della partita inaugurale del torneo “EURO 2020”sospeso lo scorso anno a causa della pandemia da Covid–19, la GdF etnea ha operato maxi sequestro di sciarpe, magliette e gadget della Nazionale Italiana di calcio e di altre squadre italiane ed estere, risultati contraffatti. L’ operazione si è conclusa con il sequestro di circa 400 prodotti contraffatti e/o non sicuri, la maggior parte recanti il logo marchio “F.I.G.C.”e la denuncia alla locale Autorità Giudiziaria di un soggetto italiano con le accuse di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi, vendita di prodotti industriali con segni mendaci e ricettazione. In tale contesto viene ribadita l’importanza della proprietà intellettuale che rappresenta un asset strategico per le imprese e uno strumento di tutela per il consumatore. Contraffazione e pirateria, infatti, sono solo la punta di un iceberg nella cui parte più nascosta si celano evasione fiscale e contributiva, sfruttamento di manodopera in nero e clandestina, inquinamento ambientale, minacce alla salute umana e riciclaggio.L’attività rientra nella costante azione di contrasto delle Fiamme Gialle ai traffici illeciti, alla contraffazione e all’abusivismo commerciale, al fine di tutelare sia i consumatori che gli operatori economici onesti, che agiscono nel rispetto delle regole, commercializzando merci dalle caratteristiche qualitative certe e rispondenti alle norme previste a tutela del mercato e dell’economia legale nonché della sicurezza e della salute pubblica.

 

Share:

Author: Irene Galati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *