Urge manutenzione sulla A20.Pedaggio si o pedaggio no

A seguito delle indagini delle Procure di Genova e Avellino su casi eclatanti di mala gestione delle autostrade a pedaggio, è stato posto in rilievo lo stato di manutenzione delle autostrade italiane estendendosi già dal 2019 a verifiche sulla tenuta di ponti, viadotti e gallerie in Liguria, Marche e Abruzzo, e solo di recente anche in Sicilia. A seguito del sequestro di 22 cavalcavia su indagine della Procura di Barcellona P.g., sono stati processati controlli tecnici da parte dell’ Ing. Placido Migliorino, ispettore del Mims, a cui hanno fatto seguito anche controlli a campione congiunti agli ingegneri incaricati dal Cas di riscontrare la sua relazione. L’ing. del Ministero ospite nella puntata dell’Avvocato del Diavolo del 16 Aprile, un programma condotto dall’Avv. Giuseppe Sottile della regia di Franco Arcoraci, si è aperto al dibattito considerando il carattere d’urgenza, a seguito del sequestro, e gli obblighi alle disposizioni legislative in materia di barriere e sicurezza, a carico della società concessionaria pro-tempore del Cas, facendo riferimento al mero carattere conoscitivo delle prove di carico non certificativo oltre che alle disposizioni adottate dagli ingegneri del Cas. Durante il programma note critiche sulla politicizzazione e la “mobilitazione” della classe politica su interventi proposti all’eliminazione del pagamento del pedaggio autostradale, il giornalista Fabio Bonasera ha dato oltre che una panoramica storica degli eventi susseguitesi negli anni, anche spazio ad una mancata revoca della concessione a fronte di messa in mora del 2014 della struttura di vigilanza.

Author: Irene Galati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *