Alcamo, “Black Economy” fenomeno economico criminale del “caporalato”.Sequestro preventivo di 2 imprese agricole

Il Tribunale per il riesame ha accolto parzialmente l’appello proposto dalla Procura della Repubblica di Trapani sull’indagine denominata “Black Economy” che ha interessato principalmente il territorio di Monreale, Alcamo e quello limitrofo di Calatafimi e Castellammare del Golfo e che ha avuto come oggetto il fenomeno economico criminale del c.d. “caporalato” disvelando l’impiego, per lo svolgimento di attività agricola di diversa natura, di mano d’opera non contrattualizzata, spesso straniera, reperita in centri di accoglienza per migranti o comunque sempre proveniente da settori particolarmente disagiati della comunità locale. Nella mattinata del 22 u.s. i poliziotti della Sezione Investigativa del Commissariato di P.S. di Alcamo hanno dato esecuzione al decreto di sequestro preventivo di due imprese agricole e due veicoli.

Author: Irene Galati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *