TAORMINA, LA RIPARTENZA TURISTICA SPRINT È PREVISTA PER IL MESE DI GIUGNO

La ripartenza turistica sprint è prevista per il mese di Giugno, pertanto il Sindaco di Taormina, Mario Bolognari, oltre le iniziative culturali innovative come “Città che legge” , partenariato con Procida capitale della cultura 2022 e la rete dei castelli siciliani, si avvia a portare a compimento le piccole manutenzioni, la cura del verde, a gestire una nuova viabilità, la regolamentazione dell’accesso alle baie, i regolamenti su imposta di soggiorno e occupazione suoli pubblici, la creazione di punti di informazione e la concessione della gestione a privati del Palazzo dei Congressi. Sul piano prettamente politico Bolognari riconosce che l’ultimo decreto sostegni vede il turismo finalmente preso in seria considerazione con una serie di misure a sostegno dei lavoratori, delle aziende e dei comuni (250 milioni per il mancato introito dell’imposta di soggiorno), e non mancano iniziative  di  interlocuzione con le altre stazioni balneari italiane per iniziative legislative comuni. Tra qualche giorno si terrà un incontro con l’assessore regionale al turismo Manlio Messina, mentre è ancora da stabilire invece l’ incontro col Ministro Garavaglia richiesto per le prossime settimane.

Nonostante lo sconcerto e la preoccupazione per l’incertezza del momento Bolognari da sostenitore della ripartenza afferma dicendo “Se, come preventivato, si riapriranno i transiti tra le regioni italiane in Maggio e nel mese di Giugno anche le frontiere europee, una stagione turistica che veda Taormina come protagonista in positivo potrà esserci, soprattutto se sapremo tenere duro fino ad allora e accelereremo la campagna delle vaccinazioni”.
Non di meno, la Commissione Anfiteatro Sicilia che ha da qualche giorno approvato il Calendario degli eventi previsti nella stagione 2021 al Teatro Antico, che prevede dall’11 giugno visite serali a cura del Parco archeologico fino alla fine di settembre. È previsto il Taormina Festival Book, il Taormina Film Festival, i Nastri d’Argento, numerosi spettacoli di opere liriche, musica jazz, concerti e manifestazioni culturali, come la consegna dei diplomi di laurea dell’Università di Messina. Sono previste anche quattro serate direttamente organizzate dall’Assessorato Beni culturali, diverse iniziative di Taormina Arte e delle organizzazioni taorminesi, Aldebaran e Pro Loco. La stagione si chiuderà il 2 ottobre. A manifestare fiducia gli Albergatori, i commercianti, gli agenti di viaggio e i trasportatori.

Author: Irene Galati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *