Caronia, detenevano illegalmente armi e munizioni. Arrestato dai Carabinieri un 19enne e denunciate due persone

Giovedì scorso, i Carabinieri della Stazione di Caronia (Me) e dello Squadrone Cacciatori di “Sicilia” nel corso di servizi di controllo del territorio a seguito di perquisizioni presso le abitazioni di tre uomini hanno arrestato, in flagranza di reato, un 19enne C.F. ritenuto responsabile del reato di ricettazione e detenzione illecita di arma e munizioni ed hanno deferito, in stato di libertà, un 28enne ed un 59enne, perché ritenuti responsabili del reato di detenzione abusiva di munizioni e materiale esplodente. In particolare, all’interno dell’abitazione del 19enne C.F. i Carabinieri hanno rinvenuto un fucile “doppietta” calibro 16, privo di marca, 33 cartucce dello stesso calibro e 4 cartucce calibro 12 , presso l’ abitazione del giovane 28enne 112 cartucce di vario calibro e presso l’abitazione del 59enne 112 cartucce da caccia di vario calibro, 147 inneschi e 60 grammi di polvere da sparo. Il fucile, tutto il munizionamento, gli inneschi e la polvere da sparo sono stati sequestrati per essere inviati presso il Reparto Carabinieri Investigazioni Scientifiche di Messina al fine di sottoporli ad accertamenti balistici. Il 19enne C.F. , il giorno dell’arresto al termine delle formalità di rito, su disposizione dell’A. G., è stato condotto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida e ieri mattina è stato condotto dinnanzi al Giudice del Tribunale di Patti (ME) il quale dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto a suo carico la misura cautelare dell’obbligo di dimora.

Author: Irene Galati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *