Barcellona P.G., 27enne agli arresti domiciliari la Cassazione conferma

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto, hanno arrestato A.A., 27enne del luogo, in esecuzione di un’Ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari poiché gravemente indiziato di detenzione e coltivazione illecita di sostanze stupefacenti, furto aggravato di energia elettrica. L’uomo, nel mese di giugno 2020, a seguito di una perquisizione, era stato trovato in possesso di 23 grammi di marijuana suddivisa in dosi, 6 piante e materiale per il confezionamento. Nel medesimo contesto veniva accertato il furto di energia elettrica operato mediante un dispositivo magnetotermico allacciato direttamente alla rete elettrica pubblica. L’uomo, arrestato per tali reati nel mese di giugno, era stato rimesso in libertà dopo la convalida dell’arresto. Il provvedimento era stato appellato avanti al Tribunale del Riesame di Messina che nel mese di settembre, concordando con l’Appello proposto dalla Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, ha emesso un’ Ordinanza di Custodia Cautelare agli arresti domiciliari. Corte di Cassazione ieri ha confermato l’ordinanza emessa dal Tribunale del Riesame di Messina, pertanto per il giovane sono scattati gli arresti domiciliari.

Author: Irene Galati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *