Messina, ritrovato il corpo di Viviana Parisi. Si cerca ancora il figlio Gioele

È una di quelle notizie che non avremmo mai voluto ricevere: purtroppo è di Viviana Parisi il cadavere della donna, ritrovato nei boschi di Caronia, a circa 500 metri dal ritrovamento dell’autovettura, sulla A20 Messina-Palermo.

Il corpo si presentava irriconoscibile, in evidente stato di decomposizione, ma la conferma arriva dalla fede che la donna aveva al dito, che riportava il nome di battesimo del marito Daniele Mondello e la data del 30 agosto. Sarà l’autopsia a chiarire le cause e a quando risale la morte.

Ancora nessuna traccia del figlio Gioele, di 4 anni, le cui ricerche continuano disperatamente, con un impegno massiccio da parte di uomini, mezzi e cani molecolari che proseguiranno per tutta la notte. Le esplorazioni si svilupperanno a partire dal punto in cui è stato ritrovato il cadavere della donna.

fonte: messinaindiretta

Share:

Author: Redazione Messina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *