Appalti eccellenti e paladini antiracket: arrestato imprenditore messinese dalla DIA di Caltanissetta

Francesco Scirocco, 54enne di Gioiosa Marea (Messina), già condannato per reati di mafia, è stato arrestato su delega della procura nissena con l’accusa di bancarotta fraudolenta e concorso nel reimpiego di beni di provenienza illecita. Scattato il sequestro di 3 imprese, il cui valore complessivo è stimato in oltre 1 milione e mezzo di euro, interessate anche ai lavori di ampliamento del Palazzo di Giustizia di Caltanissetta.

In particolare, le misure interdittive di divieto di esercitare imprese riguardano il 55enne Gianpiero Falco, imprenditore di Napoli, rappresentante di società private e pubbliche, impegnato nell’associazionismo industriale e nell’antiracket; il 46enne Michele Iraci Cappuccinello ed il fratello 45enne Giacomo, entrambi imprenditori originari della provincia di Messina, ma da tempo residenti a Caltanissetta; il 47enne di San Cataldo Aldo Domenico La Marca; il 53enne di Catania Angelo Romano e il 51enne di Messina Carlo Giunta.

È emersa la figura di Francesco Scirocco, imprenditore messinese condannato per concorso esterno nel reato di associazione mafiosa, vicino sia alla famiglia dei Barcellonesi che a quella di Tortorici dei Bontempo Scavo. In ordine al reato di reimpiego di beni di provenienza illecita nel consorzio stabile Virgilio, risultano indagati lo stesso Francesco Scirocco, Carlo Giunta (dal febbraio 2015 consigliere del consorzio, nonchè amministratore unico della società cooperativa Eco Ambiente, socio di maggioranza di Virgilio), Aldo Domenico La Marca (dal settembre 2012 direttore tecnico del consorzio e dal febbraio 2015 al marzo 2016 Consigliere), nonchè altri soggetti non raggiunti dalle misure disposte dal gip. Inoltre nel 2016, nell’ambito delle attività investigative, la Dia di Caltanissetta, previa autorizzazione della procura nissena, ha inviato all’Anac un rapporto che ha determinato l’emissione di un provvedimento interdittivo di sospensione all’esercizio dell’attività di attestazione, nei confronti dell’ente Pegaso Organismo di attestazione spa con sede a Napoli

Share:

Author: Redazione Messina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *