Apprezzamento dell’ANCI Sicilia per l’impegno di associazioni e istituzioni a sostegno dei cittadini

“Apprezziamo lo sforzo che numerose associazioni, a cominciare dalle più note per arrivare a realtà minori ma non per questo meno motivate, unitamente all’impegno di importanti istituzioni, quali l’Università stanno portando avanti sul territorio regionale prestando assistenza gratuita a cittadini e famiglie in diversi ambiti. Siamo perfettamente consapevoli come Associazione che rappresenta gli enti locali siciliani del momento di particolare difficoltà che si sta attraversando e che penalizza indifferentemente lavoratori, famiglie e tutte le categorie colpite dalla crisi legata all’emergenza sanitaria”.

Questo il commento  di Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano, presidente e segretario generale dell’ANCI Sicilia, che aggiungono: “Nel ringraziare nuovamente i professionisti che in questa ultime settimane, attraverso il sito dell’Associazione, hanno accolto il nostro invito a fornire un sostegno psicologico   a cittadini e amministratori dell’Isola con grande spirito di solidarietà, vogliamo rivolgere un  analogo apprezzamento a tutte le realtà del mondo associativo che hanno offerto gratuitamente i loro servizi o ne hanno attivato di specifici”.

“Siamo certi che esempi di solidarietà totalmente disinteressata come quella dimostrata in questi mesi di emergenza sanitaria e socio-economica dal Banco Alimentare, dal Banco Opere Carità e Caritas che hanno aiutato su tutto il territorio regionale o da associazioni come l’AGe – Associazione Italiana Genitori “G. Pitrè” di Palermo che ha deciso di mettersi a costruire gratis mascherine o l’associazione “La resilienza del cittadino” che fornisce consulenza, legale, fiscale e psicologica gratuita o ancora l’Anirbas  o il  centro Astalli che porta cibo in strada agli ultimi e agli invisibili o l’Associazione “Un nuovo giorno” che continua a operare fra le sbarre e gli spazi difficili del pianeta carcere dimostrando un profondo senso di solidarietà e di umanità. Questi sono solo esempi di una enorme realtà che spesso opera in assoluto silenzio e che abbraccia tantissime istituzioni e associazioni di volontariato che svolgono quotidianamente il loro ruolo e alle quali va il nostro ringraziamento. Rivolgeremo analogo apprezzamento alle altre realtà associative che attiveranno o intenderanno attivare servizi di solidarietà a sostegno delle categorie più colpite dall’emergenza da COVID-19”.

Share:

Author: redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *