Catania: Quando il richiamo del “tavolo verde” supera ogni cosa

I Carabinieri della “Squadra Lupi” del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale e della Stazione di Catania Ognina, hanno denunciato tre pregiudicati catanesi rispettivamente di 47, 54 e 57 anni, per inosservanza alle disposizioni governative sul contenimento dell’epidemia del COVID-19.

Nell’ambito dei numerosi servizi posti in essere per far si che la popolazione, nell’interesse proprio e della collettività rinunci alle proprie pregresse abitudini, i militari si sono recati in un circolo ricreativo sito in via Petrella dove, invero, hanno trovato i tre soggetti intenti a giocare a carte in barba alle più elementari raccomandazioni per la tutela dalla grave epidemia in corso.

I tre uomini non hanno saputo fornire plausibili spiegazioni circa la loro presenza all’interno della struttura, ancor più se si pensi che si trovavano a distanza ravvicinata tra di essi e senza l’ausilio di qualsivoglia strumento protettivo per la loro stessa incolumità.

Share:

Author: redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *