Messina: fermato automobilista senza patente, i parenti danno in escandescenze

La Polizia municipale di Messina sabato notte – mentre effettuava i controlli nelle piazze Duomo, Cairoli, Unità d’Italia, Catalani e in via Cesare Battisti – ha fermato il conducente di un’autovettura che guidava con patente sospesa.

Il conducente è stato multato e segnalato alla prefettura ed è stato accompagnato negli Uffici della Polizia giudiziaria della polizia municipale. Dovendo dare in affidamento l’automobile ad una persona munita di regolare patente, l’automobilista ha contattato i familiari che, sopraggiunti nei locali della polizia municipale, hanno danneggiando arredi, minacciando e oltraggiando ripetutamente gli agenti e rifiutando di dare le generalità. Inoltre, hanno cercato più volte di allontanarsi col veicolo fermato, al fine di evitare il sequestro. I tre parenti sono stati denunciati per i reati di: minacce e oltraggio a pubblico ufficiale, rifiuto di generalità e interruzione di pubblico servizio.

Tutte le operazioni sono state registrate dalla body cam, in dotazione alla sezione di Polizia specialistica, che ha ripreso le fasi del fermo e le azioni poste in essere sia dal soggetto fermato che dai parenti intervenuti. Le immagini verranno consegnate alla autorità giudiziaria.

Share:

Author: redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *