Basket, “poker” degli Svincolati Milazzo sul campo del Cefalù 1972

Un bel poker per continuare a sognare. Netto successo per la capolista Svincolati Milazzo che, imponendosi sul campo del Cefalù 1972, ottiene la quarta vittoria su altrettante gare disputate e conferma il primato solitario in classifica nel girone B del campionato regionale di Serie D. Palla a due, Knepa è il primo ad iscriversi a referto. Nei successivi due minuti di gioco ,imprecisione sotto canestro per entrambe le squadre che sembrano ancora prendere le misure con il terreno di gioco. La gara si disputa a Bagheria vista l’indisponibilità del campo dei cefaludesi. I ragazzi di Coach Maganza provano ad allungare e grazie alle realizzazioni di Jarrett e Sofia vanno sul + 6. La compagine di casa si scuote e guidata dal duo Vago-Zendeli dapprima raggiunge la parità e successivamente tocca il + 4, punteggio 12-8, a 2’40 dal termine del primo quarto . La capolista però prontamente reagisce, trascinata da Knepa opera il sorpasso nell’ultimo minuto del periodo e nei secondi finali con un gioco da tre punti ancora dell’Olandese va sul + 5. Saranno 18 i punti finali per lui. Arriva la prima sirena sul punteggio di 14-19. La seconda frazione riprende con i milazzesi che spingono forte sull’acceleratore, dopo un minuto di gioco toccano il + 8. Ottima difesa e forti ripartenze per la capolista, mentre i giovani di Coach Del Vecchio sembrano accusare il colpo. Il Trio Knepa -Jarrett-Sofia realizza ripetutamente ed a 6’40 dal riposo lungo i Maganza Boys vanno sul + 19. La panchina di Cefalù chiama timeout e prova a scuotere i suoi. Ma al rientro la musica non cambia, sarà positivo l’innesto di Colica e grazie ad alcune sue segnature gli Svincolati raggiungono il + 25. Jarrett incontrastato padrone sotto canestro, è ottimo a rimbalzo sia in fase difensiva che offensiva. L’inglese volante, dei bianco-blu mamertini, si fa valere anche per alcune realizzazioni spettacolari che strappano applausi anche al pubblico di casa presente. Coach Maganza fa tirare il fiato a molti dei suoi ed inizia a ruotare il roster a disposizione. Positivissima la risposta dei nuovi entrati. Svincolati allungano ancora e chiudono il secondo quarto sul + 30 ,punteggio 17-47 . Al rientro dal riposo lungo Vago e Zendeli, per Cefalù, provano a rendere meno amara la sconfitta mettendosi in evidenza e portando i suoi sul -22 dopo tre minuti di gioco. Ma sono ancora gli ospiti a colpire nuovamente e ripetutamente, a 3’50 dalla penultima sirena Mobilia e compagni tornano sul + 30 con il tabellone che segna il punteggio di 26-56. La partita è ormai segnata e nei minuti finali della frazione arriva l’ulteriore allungo della capolista che chiude il terzo quarto sul +40 , punteggio di 26-66 . Cefalù ha ormai alzato bandiera bianca. Il quarto ed ultimo periodo vede entrambi i coach ruotare tutto l’organico a disposizione ,buono l’apporto del giovane Siracusa per gli Svincolati . Il quarto scivola via con i milazzesi in totale controllo della gara e con la sirena che giunge e sancisce la loro vittoria con il punteggio finale di 42-77. 

IL TABELLINO

Cefalù 1972 – Svincolati Milazzo  42-77

Parziali 14/19  17/47  26/66

Arbitri : La Barbera – Scuderi

Cefalù 1972: Golubovic 1 Arati ,Pirrone ,Zendeli 20 Cimino 4 Culum,Sacca’ 2 Vacca ,Manzone , Rosponi 4 Vago 11. All.Delvecchio

Svincolati Milazzo:Giaimo , Barbera 2 Sofia 14 Costantino,Catanesi 2 Knepa 18 Jarrett 17 Mobilia , Siracusa 10 Piperno 4 De Paoli 2 Colica 8. All.Maganza Vice All. Mammina

Share:

Author: redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *