Ex Ilva, Conte: “Se Mittal lascia, commissariamento”

Se ArcelorMittal si dovesse disimpegnare dagli stabilimenti dell’ex gruppo Ilva “il primo step sarebbe quello di attribuire la gestione commissariale al Mise”. A profilare la possibilità, secondo fonti sindacali, il premier Giuseppe Conte ieri nel corso dell’incontro a Palazzo Chigi con le forze sociali e gli enti locali per fare il punto sulla vertenza ArcelorMittal. “Chiedo alle istituzioni locali di sostenere, come parti civili, la difesa del contenzioso” è la richiesta arrivata dal presidente del Consiglio, stando a fonti sindacali.

Conte ieri ha riferito al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, l’evoluzione della situazione. Non si conoscono i particolari del colloquio, ma è nota la preoccupazione del capo dello Stato sia per la situazione dell’azienda dell’acciaio, sia in generale per tutte le crisi aziendali che si registrano nel Paese. Mattarella ha quindi chiesto al governo di adoperarsi per trovare rapide soluzioni, visto che, come sottolineato a più riprese, l’occupazione rappresenta uno dei problemi più rilevanti per il Paese. Il capo dello Stato ovviamente non entra nel merito delle soluzioni necessarie per superare le crisi aziendali.

Share:

Author: redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *