Messina tra musica e miss per la “festa du pipi russu”. Da stasera a domenica

Al via stasera giovedì 19, sino a domenica 22, a piazza Unione Europea, la seconda edizione della “Festa du pipi russu, di piatti e prodotti tipici messinesi e dell’artigianato siciliano”, evento organizzato dal Centro Studi tradizioni Popolari “Canterini Peloritani” con il patrocinio dell’Amministrazione comunale (assessorato alle Tradizioni Popolari), il supporto della “Birra Messina” e la collaborazione dell’Associazione Messina Incentro, dell’agenzia di eventi Blue Sea Sicily e Karamella. “L’iniziativa – ha evidenziato l’assessore al Turismo Dafne Musolino – è mirata alla riscoperta delle tradizioni messinesi con l’obiettivo di proporre una programmazione futura che coinvolga i crocieristi che approdano in città. I partecipanti saranno coinvolti in una molteplicità di eventi dalla musica al ballo, dalla moda alla cucina”. L’idea di creare un appuntamento dedicato al peperoncino è nata perché questo alimento, ricco di proprietà nutrizionali e organolettiche, è utilizzato in molti piatti locali e rappresenta il simbolo della tradizione gastronomica locale. Il programma prevede quattro serate all’insegna del divertimento con musica, ballo, moda e spettacolo, aperte gratuitamente al pubblico e arricchite da piatti tipici della tradizione a base di peperoncino.Stasera, giovedì 19, alle ore 18.30, l’inaugurazione della manifestazione; alle 21.30, il concorso coordinato da Patrizia Alessandro, presidente del C.D.S Accademia D&D Messina, con l’incoronazione di Miss e Mr. Ballando Italia; e a seguire la prima edizione di Miss Pipi Russu abbinata a Miss Città dello Stretto. Prenderanno parte coppie di ballerini che si esibiranno nei balli standard e nei balli latino americani, mentre più di dieci ragazze si contenderanno la fascia di Miss Peperoncino 2019. La selezione delle Miss è curata da Giovanni Grasso di Karamella e Teresa Impollonia dell’agenzia Blue Sea Sicily. Nel corso delle quattro giornate si terranno una serie di appuntamenti, tra questi un convegno sul tema “Peperoncino: cibo o medicina” curato dal medico ed esperto in cardiologia Salvatore Totaro e moderato dalla giornalista Letizia Lucca. Sabato 21, Riccardo Pirrone porterà in scena “Meraviglioso Modugno, Viva Modugno” accompagnato dalla Band del Mediterraneo, un tributo a Domenico Modugno proprio a piazza Unione Europea, luogo in cui l’artista scomparso si esibì circa 50 anni fa. Domenica 22, giornata conclusiva, si terrà una sfilata/spettacolo presentata da Pippo Frassica dedicata alla Sicilia con gli abiti di Cinzia Dori e il lancio del brand “Letterio il pesce spada” dei fratelli De Francesco, con momenti di spettacolo di Rosalba Maimone, Antonella Gargano, Maria Francesca Nunziata, Piero Lucca, Nino Privitera e Vincenzo Belfiore.

Share:

Author: redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *