Clima: la conversione della Germania

Un pacchetto di leggi per consentire alla Germania di produrre da fonti rinnovabili il 65 per cento della sua energia entro il 2030 sarà introdotto venerdì della prossima settimana. La Cancelliera tedesca Angela Merkel spiega che rispettare gli impegni previsti dall'”Agenda 2030″ introdotta per fare fronte ai cambiamenti climatici e rispettare gli accordi di Parigi sarà per la Germania “una grande prova di forza”. “I cambiamenti climatici sono una sfida per l’umanità. Per affrontare tale sfida, sarà necessaria una grande prova di forza”, ha dichiarato, in un video pubblicato sul sito web della cancelleria.

“Abbiamo toccato con mano che i cambiamenti climatici sono realtà: anche in Germania, tempeste, ondate di calore e inondazioni sono triplicati negli ultimi 50 anni”, ha aggiunto precisando che lo scorso anno la Germania ha immesso nell’atmosfera anidride carbonica in quantità di tre volte superiore alla media globale.

“Non possiamo nasconderci che proteggere il clima costa”, ha affermato. Ma il costo di non fare niente sarebbe ancora superiore. Nel definire le misure, il governo ha fatto in modo di varare una azione “responsabile a livello economico e sociale, in modo che tutti possano permettersi queste misure di protezione del clima”. Chi immette anidride carbonica nell’atmosfera dovrà pagare tasse che il governo re investirà in progetti “di neutralità”, ovvero che riducano le emissioni in misura equivalente.

Share:

Author: redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *