Ucria, uccide due persone dopo lite per parcheggio

Il clima di festa ferragostano del piccolo comune nebroideo di Ucria è stato sconvolto da un terribile episodio di cronaca nera. Due persone, Antonino e Fabrizio Contiguglia, zio e nipote, rispettivamente di 60 e 30 anni, sono stati uccisi ieri sera a colpi di fucile dopo una lite nata per parcheggio con un’altra persona. Nella sparatoria è rimasto ferito anche un loro parente, trasportato in gravi condizioni nell’ospedale di Patti. Le indagini sono condotte dai carabinieri che hanno fermato il presunto assassino barricatosi in casa. Il presunto assassino sarebbe un uomo originario di Paternò e residente a Belpasso che dopo il duplice omicidio si sarebbe barricato in casa. Subito dopo la sparatoria è scoppiata una violentissima rissa tra persone vicine alle due vittime e all’omicida.

Share:

Author: redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *