Michele Bravi, chiesto rinvio a giudizio per omicidio stradale

lo scorso 22 novembre il cantante Michele Bravi si è reso protagonista di un incidente stradale che ha provocato la morte di una donna.

Proprio per i fatti avvenuti circa 7 mesi fa la procura di Milano ha chiesto il rinvio a giudizio con l’accusa di omicidio stradale.

Questa la ricostruzione dell’incidente fatta dalla polizia locale:

Il 24enne avrebbe effettuato un’inversione vietata in via Chinotto, a Milano, per immettersi nel senso di marcia opposto.

In quel momento, però, stava arrivando la donna 58enne, la quale non ha fatto in tempo a frenare e ad evitare l’impatto.

Il cantante aveva subito chiamato i soccorsi, ma per la motociclista, trasportata d’urgenza all’ospedale San Carlo, non c’era stato nulla da fare.

L’udienza preliminare inizierà il 5 dicembre prossimo davanti al gup Luigi Gargiulo.

Author: redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *