Roma,Toti lancia il suo movimento: “Avremo la nostra rivoluzione d’ottobre”

Camicia bianca sbottonata sotto un vestito blu, look informale, quasi a dire che il rinnovamento di Forza Italia e di un nuovo centrodestra passa dalla normalità, dall’uomo sorridente e semplice della porta accanto. Così il governatore della Liguria e coordinatore di Fi Giovanni Toti ha varcato la soglia del teatro Brancaccio, dove ha lanciato il movimento ‘Italia in crescita’, ed è stato osannato dalla folla presente. Anche il selfie finale con il pubblico ‘colorato’ dai cartelli con l’hashtag #IostoconToti, con le note dei Queen in sottofondo e la canzone ‘Don’t Stop Me Now’ è stato un gesto di condivisione, dell’uomo che iniziando un progetto ambizioso e complicato trova anche il tempo di ‘giocare’ con i suoi sostenitori. “Stasera mi divertirò veramente”, inizia così la canzone dei Queen, e il governatore della Liguria ha coinvolto con questo spirito le duemila persone accorse a Roma da tutta Italia per ascoltare la sua idea di rivoluzione per un partito nuovo e un nuovo centrodestra.

Avremo la nostra rivoluzione d’ottobre” dice Toti dal palco dove campeggia l’altro hashtag, #cambiamoinsieme, che segna l’idea di svolta voluta e pensata dal coordinatore di Fi. Ad aprire la convention il video ‘Sono al Brancaccio perché #cambiamoinsieme’: immagini e voci al fianco e a sostegno del progetto di Toti e i suoi. “La politica è passione, non permetteremo a nessuno di uccidere questa passione” scandisce il governatore, sottolineando che “la volontà di non assistere impotenti al declino del nostro mondo ci fa essere qui”.

Share:

Author: redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *