Expo, il sindaco Sala condannato per falso

I giudici della decima sezione penale, presieduta da Paolo Guidi, al termine della Camera di consiglio durata circa due ore hanno condannato il sindaco di Milano Giuseppe Sala a sei mesi per il reato di falso materiale ed ideologico.

La pena del primo cittadino è stata comunque commutata in una multa da 45mila euro.

Sala, allora commissario unico e amministratore delegato di Expo è accusato di falso materiale e ideologico per la retrodatazione dell’atto di nomina della commissione di gara di un appalto sull’opera portante dell’Esposizione universale del 2015.

Questa sentenza non produrrà effetti sulla mia capacita di essere sindaco di Milano. 
Assicuro i milanesi che resterò a fare il sindaco per i due anni che restano del mio mandato. Di guardare avanti ora non me la sento
“.

Author: redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *