Calcio, oggi in campo le Azzurre

Alla vigilia dei quarti di finale del Mondiale femminile tra Italia Olanda,a tenere banco è la polemica relativa all’orario del match :si giocherà alle 15 a Valenciennes, nonostante il caldo torrido che in questi giorni sta colpendo la Francia, Paese che ospita la competizione.Queste le dichiarazioni della CT azzurra Milena Bartolini: “È un po’ strano che questa partita si giochi alle 15 dopo che tutte le altre si sono giocate di sera. Il buon senso avrebbe dovuto far giocare questa gara alle 21 – ha dichiarato in conferenza stampa – Il caldo si farà sentire, ma sarà uguale per entrambe le squadre. Dispiace che si giochi con questo caldo perché penalizzerà lo spettacolo: di sera avremmo avuto un ritmo diverso”.

Fa eco alla CT anche il capitano delle azzurre Sara Gama: “Concordo con Milena, ma fa caldo per tutti e dobbiamo adattarci. Diciamo che a Montpellier abbiamo fatto rodaggio”. “Gli olandesi avranno più tifosi a sostenerli? Nessuna inferiorità da parte nostra – ha aggiunto in conferenza stampa – Sappiamo che ci sono molti pullman in arrivo dall’Italia. E poi i nostri tifosi fanno più casino…”.

La Gama ha quindi parlato del professionismo e della legge allo studio in Parlamento: “Gli ascolti tv dicono che le italiane e gli italiani si stanno appassionando al calcio femminile, e soltanto ora scoprono che non siamo professioniste. È agghiacciante. Adesso bisogna darsi un cronoprogramma per non sprecare tutto quello che abbiamo fatto fin qui e portare avanti il progetto”, ha affermato.

Le giocatrici di Italia e Olanda esporranno insieme un cartello prima della partita per esprimere la loro “unione contro la diversità”. Lo ha annunciato la FIFA, precisando che si tratta di un’iniziativa “contro la discriminazione in base alla religione, il sesso, la disabilità o l’origine”.

Author: redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *