Firenze, domani i funerali di Franco Zeffirelli

Firenze si prepara a dare l’ultimo saluto a Franco Zeffirelli, morto sabato all’età di 96 anni. Il salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio, la “casa” del Comune, accoglierà il feretro del maestro in arrivo da Roma, città dove viveva e dove si è spento. La camera ardente sarà aperta dalle 11 alle 23, per permettere al pubblico di dire addio al grande regista italiano.

Per il giorno del funerale ( che si svolgerà il 18 giugno) il sindaco di Firenze Dario Nardella ha proclamato il lutto cittadino, per rendere il giusto omaggio “a uno dei più grandi esponenti della cultura mondiale”, un fiorentino dal carattere “verace” e una “passione instancabile per il lavoro e per la sua città dove tornava appena poteva, dove ha creato il centro-museo che custodisce il suo patrimonio artistico e dove sarà sepolto”.

Il regista sarà poi tumulato nella cappella di famiglia al cimitero monumentale delle Porte Sante, a San Miniato al Monte, dove riposano altri fiorentini illustri: da Carlo Lorenzini (meglio conosciuto come Carlo Collodi) a Vasco Pratolini, da Giovanni Spadolini a Paolo Poli. Qui riposa anche Mario Cecchi Gori, il produttore cinematografico che fu patron della Fiorentina, la squadra di cui Zeffirelli è stato un accanito tifoso tutta la vita.

Author: redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *