Messina, sport e tradizione si incontrano nella Notte Bianca di S.Antonio

Atleti Real Italian Wrestling

Dopo l’annullamento dello scorso anno, a causa della morte dei due fratellini Francesco e Raniero Messina, quest’anno è ritornata nella città dello stretto la festa di Sant’Antonio.

Nella giornata di ieri si è svolta la Notte Bianca con bancarelle, street food ed eventi che hanno coinvolto la porzione di città che andava da Piazza del Popolo fino al Viale Europa, mentre oggi si è tenuta la vera e propria processione.

In particolare, uno degli eventi di ieri ha portato ancora una volta all’attenzione del pubblico messinese una disciplina unica nel suo genere, ovvero quella del wrestling.

Infatti, dopo le dimostrazioni di arti marziali e kick boxing preparate dal team del maestro Saladino, si è svolto lo show della Real Italian Wrestling, federazione tutta messinese con atleti che negli anni hanno dimostrato il proprio valore sia nei confini italiani sia all’estero.

Ad intrattenere il pubblico dal ring con le loro evoluzioni e mosse spettacolari: El Nazareno ed Italian Tiger, rispettivamente fondatore e co-fondatore della RIW, Raider “The Hunter”, Miss Alexis, Tenebra, Stonedog, Amazing Guerrera, Evil ed Evolution.

Nei panni di presentatore e commentatore da bordo ring Daniele Battaglia che ha saputo intrattenere e coinvolgere il pubblico, mentre arbitrare le varie contese è stato il compito assegnato all’arbitro Natale Carbone.

I Match

Durante la serata si sono svolti tre incontri, primo di tutti un 3 contro 3, vinto da El Nazareno, Raider e Miss Alexis ai danni di Stonedog (Campione Hardcore), Amazing Guerrera e Tenebra, successivamente si è tenuto il match valevole per il Titolo Italiano della Real Italian Wrestling rimasto nelle mani di Italian Tiger, il quale è riuscito a sopraffare Amazing Guerrera, Evolution, Evil e Stonedog durante una 5 man Battle Royal.

L’ultima contesa è stata quella per il Titolo Hardcore, anche questo rimasto nelle mani del campione, ovvero Stonedog, il quale grazie all’inaspettato aiuto di Miss Alexis è riuscito a battere sia El Nazareno che Rider.

Queste le parole del co-fondatore della RIW, Italian Tiger, alla fine dello spettacolo:

A nome mio, di El Nazareno e tutta la Real Italia Wrestling, vogliamo ringraziare il pubblico messinese che è sempre presente durante i nostri spettacoli nella “Notte Bianca per S.Antonio”, Messina ama il wrestling e per noi è stato un piacere esibirci per la nostra gente.
Ringrazio tutto lo staff che ha contribuito alla realizzazione dello show e Padre Mario Magro in rappresentanza della Basilica che ci ha ospitato ancora una volta

Author: redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *