CASO SIRI: DI MAIO INSISTE SULLA RIMOZIONE DEL SOTTOSEGRETARIO

Luigi Di Maio

Il caso relativo ad Armando Siri continua a scuotere il governo giallo-verde, e proprio a riguardo si è nuovamente espresso Luigi Di Maio.
Il vicepremier, intervistato dal GR1, ha dichiarato che:
“La cosa importante in questo momento è rimuovere quel sottosegretario (Armando Siri, ndr) che secondo me getta delle ombre su tutto il governo. Per farlo spero non si debba arrivare in Consiglio dei Ministri. Lì noi abbiamo la maggioranza assoluta. Spero che la Lega non sia così irresponsabile”.

Successivamente il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico ha continuato dicendo:
“Non credo che si debba arrivare al voto ma in ogni caso la spaccatura è già evidente sul caso Siri perché sulla corruzione ci sono delle sensibilità differenti. Il contratto di governo ha ancora da attuare un sacco di leggi importanti a meno che non sia la Lega a chiedere una crisi di governo dopo un eventuale voto in Cdm”.

Author: redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *